Gambe morbide e lisce anche in inverno | In 3 steps

Non solo d’estate, ma anche d’inverno le nostre gambe hanno bisogno di cure e di attenzioni particolari, perché nella stagione fredda la pelle tende a essere più secca e indossando pantaloni fascianti e collant è sottoposta a maggiore stress.

Nei mesi invernali la depilazione deve seguire le stesse regole che applichiamo durante il resto dell’anno, ma con qualche accorgimento in più, soprattutto in fatto di idratazione. È per questo che ho deciso di scrivere una mini guida, con soli 3 steps, per una perfetta epilazione casalinga, per delle gambe lisce e vellutate anche nella stagione più fredda dell’anno.

  • 1° step: ESFOLIAZIONE

L’esfoliazione della pelle permette di rimuovere lo strato superficiale dell’epidermide, costituito per lo più da cellule morte o materiale estraneo al nostro corpo (come polvere, smog o altre particelle inorganiche), e solitamente viene realizzata massaggiando la pelle con prodotti che contengono all’interno particelle con proprietà abrasive, che favoriscono il processo di esfoliazione della pelle.

epilazione
Immagine presa dal web

In alcuni casi le tecniche di esfoliazione, come lo scrub, possono essere anche realizzate utilizzando accessori dotati di superfici abrasive, come ad esempio un guanto di crine, capaci di stimolare con maggior vigore ed efficacia l’effetto esfoliante, per prevenire alcune fastidiose conseguenze, tra cui l’incarnimento dei peli.

Sul mercato esistono numerosi tipi di scrub per il corpo. Per le pelli più delicate mi sento di consigliare il Body Scrub della Human + Kind, che contiene ingredienti completamente naturali, mentre per un effetto più “strong” consiglio il Talasso-Scrub Anti-Acqua di Collistar con sali esfolianti e zucchero di canna. In alternativa, è possibile realizzare uno scrub casalingo: quello che preferisco è a base di miele, zucchero di canna e olio extra vergine di oliva.

Per ottenere dei risultati visibili lo scrub andrebbe eseguito almeno una volta a settimana.

  • 2° step: EPILAZIONE

Tra i numerosi metodi di eliminazione dei peli superflui, quello che preferisco è l’epilazione tramite l’utilizzo di un epilatore, perché elimina i peli alla radice, rallentando il processo di ricrescita fino a 4 settimane, a differenza della depilazione (rasoio, crema depilatoria) che invece elimina il pelo a livello di emersione della cute, ricrescendo dopo appena 2-3 giorni.

depilazionephilips
Immagine presa dal web

La depilazione tradizionale ha certamente il vantaggio di essere indolore, ma bastano davvero pochi accorgimenti per lenire il dolore provocato dall’epilatore, che comunque tende a svanire con l’uso prolungato nel tempo. Tra questi accorgimenti c’è quello di tendere bene la pelle, soprattutto nelle zone più delicate; fare una doccia o un bagno caldo prima dell’epilazione, in quanto l’acqua calda apre i pori della pelle rendendo più facile l’estrazione; l’utilizzo di ghiaccio avvolto in un panno per raffreddare e anestetizzare la zona da trattare. Ricordate che l’epilatore va passato sulla zona da epilare con movimenti lenti, in modo da permettere alle pinzette di pinzare tutti i peli e può dover essere ripassato più volte sulla stessa zona.

Tra i migliori modelli di epilatori in commercio ci sono quelli di Philips, che hanno numerose caratteristiche che li rendono all’avanguardia, come il SatinPerfect che, tra le altre cose, ha una testina epilatoria più ampia che copre più pelle ad ogni passata; è ideale da utilizzare su pelle asciutta o bagnata, infatti può essere utilizzato anche sotto la doccia; Skin Stretcher, che tiene la pelle ferma mentre si passa l’epilatore, proteggendola dagli strappi e offrendo un’epilazione più delicata, provocando meno dolore.

  • 3° Step: IDRATAZIONE

Dopo l’epilazione è bene non dimenticare la fase più importante, quella dell’idratazione. Un trucchetto per evitare gli arrossamenti della pelle post-epilazione è quello di bagnare la zona trattata con acqua fredda, che serve a calmare le irritazioni e chiudere i pori.

applicare-crema-sulle-gambe-500x333
Immagine presa dal web

A questo punto consiglio di massaggiare un olio vegetale sulla pelle umida, che nutre in profondità lasciando la pelle morbida e liscia, oltre a combattere la formazione di peli incarniti. I migliori oli vegetali per questo scopo sono l’olio di Argan e l’olio di mandorle dolci. Per una maggiore idratazione, dopo aver nutrito la pelle con degli oli, potete applicare sulla zona interessata il gel d’aloe, che ha numerosi benefici, in quanto è idratante, nutriente, tonificante, rinfrescante, cicatrizzante e lenitivo. Io mi trovo molto bene con l’Aloe Dermo-Gel Multiattivo dell’Equilibra, che contiene il 98% di Aloe Vera ed è senza petrolati, parabeni, alcol e senza profumazione aggiunta.

Durante i giorni che intercorrono tra un’epilazione e l’altra, bisogna utilizzare quotidianamente una crema idratante, per mantenere la pelle liscia, elastica e sana. Io sto letteralmente adorando la Crema Corpo Idratazione Intensa a tripla azione dell’Erbolario, che contiene Acido Ialuronico a basso, medio e alto peso molecolare, con proprietà antiossidanti e supreidratanti. La ricetta racchiude anche le virtù dell’estratto di fiori di Arancio amaro, che aumenta la capacità dei tessuti di conservare il giusto tasso di idratazione, e quelle degli Oli di Ibisco, Oliva e Girasole, nutrienti ed elasticizzanti.

Quelli appena elencati sono alcuni dei tips che utilizzo per la mia routine di epilazione casalinga, per evitare dolore e irritazioni. Spero che vorrete condividere con me anche i vostri suggerimenti nei commenti qui sotto.

Io come sempre vi aspetto al prossimo post.

Vi mando un bacio,

nuova firma

Annunci

4 thoughts on “Gambe morbide e lisce anche in inverno | In 3 steps

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...