Skin care: la pulizia del viso. In 7 step!

Salve!

In questo post voglio parlarvi di come eseguo la pulizia del viso. Una volta a settimana cerco di ritagliarmi un po’ di tempo per dedicarmi a questo trattamento, che trovo fondamentale per mantenere la mia pelle luminosa e con meno imperfezioni.

20140715-125022-46222507.jpg

Faccio una doverosa premessa: non sono un’estetista, non ho titolo per farlo e scrivo con l’unica competenza di chi usa dei prodotti e vuol far sapere la propria opinione, che naturalmente potrà differire dalla vostra. Pertanto si accettano consigli! 

La pulizia del viso che faccio solitamente comprende 7 step:

– 1° step: Preparo la pelle al trattamento

Prima di fare la pulizia del viso detergo bene il mio viso per eliminare gli eventuali residui di trucco, e per farlo utilizzo il gel purificante energizzante “Pure Active” Fruit Energy della Garnier, in combinazione al mio Clarisonic “Mia 2”. In questo modo libero la pelle dalle impurità superficiali.

20140715-123849-45529915.jpg

– 2° step: Sauna facciale

Dopo aver deterso e asciugato il viso, passo all’utilizzo del vapore per 10 minuti, per dilatare i pori. Per realizzare questo passaggio utilizzo la “Sauna facciale” della Beurer, acquistata su Amazon Italia per 29,60 € (spese di spedizione incluse). In alternativa potete mettere a bollire dell’acqua e poi esporvi al vapore con un asciugamano in testa. Questo step è fondamentale, perché renderà più semplice l’eliminazione delle impurità e l’assorbimento dei prodotti.

20140715-123857-45537467.jpg

20140715-123858-45538462.jpg

– 3° step: Elimino i punti neri dalla zona T

A questo punto i pori sono ben dilatati, quindi si può procedere all’eliminazione delle impurità. Possiamo eliminarle sia manualmente che con i cerotti Nivea “Clear-up strip” per la zona T. Sono dei cerotti che vanno applicati sul naso, sulla fronte e sul mento e servono a rimuovere i punti neri e le impurità. Sinceramente non mi sembra che funzionino un granché, infatti preferisco procedere alla rimozione manuale.

20140715-123855-45535284.jpg

– 4° step: Elimino le cellule morte

Dopo aver rimosso manualmente, o tramite i cerotti, i punti neri, procedo all’eliminazione delle cellule morte con uno scrub. Attualmente sto utilizzando il “Maisenza” di Lush, che in realtà è un detergente e non uno scrub, e appunto per questo è abbastanza delicato. Vi lascio la sua descrizione che ho trovato sul sito Lush: “contiene cannella per scaldare e tanto talco e polenta per esfoliare delicatamente ogni traccia di pelle morta per lasciarvi una pelle luminosa… da fine del mondo! Non vorrete mai più restare senza.” In alternativa a questo prodotto utilizzo il Garnier “Pure Active 3 in 1”. L’eliminazione delle cellule morte serve a risvegliare la luminosità della pelle del viso.

20140715-123853-45533251.jpg– 5° step: Purifico la pelle

Dopo lo scrub è necessario utilizzare un prodotto purificante con un batuffolo di cotone, per impedire eventuali infezioni. Io utilizzo il tonico Lush “Acqua di Luna”, che contiene tee tree oil, l’alleato perfetto contro i brufoli. Questo tonico è decisamente delicato, pertanto non penso che lo ricomprerò una volta terminato, però per adesso trovo davvero positivo l’effetto rinfrescante che lascia sulla pelle.

20140715-123854-45534354.jpg

– 6° step: Maschera astringente e purificante

Dopo il tonico vi consiglio di utilizzare una maschera all’argilla, con potere astringente e purificante. La mia preferita è la “Mint Julep Masque” della Queen Helene, contenente due tipi di argilla, il Caolino, con proprietà assorbenti e opacizzanti, e la Bentonite, con proprietà molto assorbenti. Questa maschera mi piace tantissimo, perché opacizza il viso e mi aiuta a tenere sotto controllo il sebo in eccesso. Purtroppo, essendo un prodotto statunitense, in Italia è acquistabile solo online. Io l’ho acquistata su Amazon Italia per 14,50 €, un prezzo folle rispetto al suo prezzo americano, che si aggira sui 3 $.

20140715-123851-45531186.jpg

20140715-123852-45532229.jpg

– 7° step: Idrato la pelle

Ultimo importantissimo step è riequilibrare la pelle con una crema idratante. Io mi sto trovando splendidamente con la crema viso “Idratante protettiva” della Vivi Verde Coop per pelli normali. Si asciuga subito lasciando la pelle morbida e vellutata. Se siete anche voi alla ricerca di una crema viso idratante di buona qualità ed economica,  ve la consiglio assolutamente!

20140715-123856-45536273.jpg

Bene ragazze, il post termina qui. Come ho già scritto sopra, attendo vostri preziosi consigli in merito, per scoprire nuovi prodotti e per migliorare la mia pulizia del viso!

E come sempre vi mando un bacio! Al prossimo post 🙂

Annunci

23 thoughts on “Skin care: la pulizia del viso. In 7 step!

  1. Anche io uso la sauna facciale a casa! Ormai è vecchia ma funziona ancora… Se posso darti un consiglio ti direi di fare lo scrub subito dopo la detersione e successivamente il vapore, così riesci a togliere meglio le impurità asportando un po’ di cellule morte prima 😉

    Mi piace

    1. Grazie Kami, la prossima volta proverò a fare così! La sauna facciale è comodissima, questa che ho io può essere utilizzata anche con le essenze per fare aromaterapia, però non ci ho ancora mai provato!

      Mi piace

      1. Non avevo mai sentito usare il termine “scrutinio” per indicare lo scrub…mi hai insegnato una nuova parola! 😀 La maggior parte delle volte anch’io vado di scrub e crema idratante, però se ho un po’ più di tempo mi dilungo in questo trattamento. È una bella coccola!

        Mi piace

  2. Bel post! Anche io la faccio spesso in casa e volevo comprare il Clarisonic ma costa decisamente troppo! Ho notato che in giro c’è un “doppione” se non sbaglio di Imetec, lo conosci? Se si, che te ne pare? 🙂

    Mi piace

    1. Grazie mille! 🙂 Sì, ho sentito parlare del sostituto “economico” della Imetec, peró non ti saprei dire perché non l’ho mai provato. Leggendo qualche review in giro sembra un’ottima alternativa, però non ho esperienza diretta con questo prodotto, mi dispiace!

      Mi piace

    1. Bella domanda! Premetto che è stato un regalo…ovviamente l’ho chiesto io, perché volevo risolvere il problema delle impuritá nella zona T, senza dover andare ogni volta a farmi spellare (sia fisicamente che economicamente) dall’estetista. Sinceramente mi ha risolto completamente il problema, da quando lo uso ho la pelle levigata, proprio come la desideravo…peró, ad esempio, l’estate non lo uso spesso, perché ho paura che mi cancelli l’abbronzatura oltre che le imperfezioni. In più c’é il fatto che costa 149 €! Ha i suoi pro e i suoi contro…se considero che alla stessa cifra ci vado 6 volte dall’estetista, secondo me ci può pure stare. Come vedi, la sintesi non è il mio forte 😀

      Liked by 1 persona

  3. Della sauna casalinga non ne ero a conoscenza, che marca è la tua? E il prezzo? Quasi quasi l’acquisto. Per quanto riguarda il clarasonic sono molto tentata nell’acquisto ma il costo è decisamente troppo elevato. Magari mi informo sulla versione economica imetec e provo quella ! 🙂

    Mi piace

  4. Come ti trovi con il Clarisonic Mia 2? Io vorrei comprarlo a Settembre per il mio compleanno. Ho la pelle mista , con pori un pàò dilatati nella zona T. Ne hai tratto beneficio?
    Ho trovato inoltre interessante il tuo utilizzo della Mint Julep Masque” della Queen Helene di cui avevo sentito parlare qualche youtubber nordamericana. Che ne pensi del suo INCI? Grazie

    Ti lascio il link al mio blog sperando ti faccia piacere seguirlo. Io ti seguo da oggi !!! http://makeupocchiverdi.wordpress.com/

    Mi piace

    1. Ciao! Personalmente con il Clarisonic mi trovo davvero molto bene! I risultati nel mio caso ci sono e si vedono; in particolare nella zona T, mi ha COMPLETAMENTE risolto l’insopportabile problema dei punti neri sul naso (odiosi!), e mi ha visibilmente ridotto i pori dilatati nella zona intorno al naso. Inoltre, ad ogni utilizzo, la pelle del viso mi sembra più luminosa e levigata. Nel mio caso è stato un ottimo acquisto, o meglio, regalo di compleanno!

      Per quanto riguarda l’INCI della Julep Mask, premettendo che non me ne intendo, posso solo dirti che al primo posto ha tutti ingredienti verdi (acqua, caolino, bentonite, glicerina). Il caolino e la bentonite sono argille con proprietà molto assorbenti e opacizzanti, e quindi è una maschera particolarmente indicata per chi ha la pelle mista/grassa.

      Spero di esserti stata utile!

      Certo che mi fa piacere seguirti! Già sono iscritta al tuo blog 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...