Smalti semipermanenti Striplac di Alessandro International || Applicazione, swatches e review

Ciao, finalmente sono qui per parlavi di alcuni prodotti per unghie che mi hanno “salvato la vita”! I prodotti in questione sono gli smalti semipermanenti Peel Off UV/LED Striplac del brand Alessandro International, reperibili in Italia presso i negozi Sephora.

Perché mi hanno “salvato la vita”? Perché, come vi ho raccontato nel post sui Preferiti del mese di gennaio 2016, utilizzando in maniera sbagliata l’accessorio rimuovi cuticole di Kiko, ho causato dei piccoli solchi sulle unghie che purtroppo risultavano molto visibili indossando uno smalto normale. Il semipermanente invece, creando sulle unghie un sottilissimo spessore, faceva apparire la superficie perfettamente omogenea, permettendomi di avere delle mani dall’aspetto curato malgrado la mia piccola disavventura con il maledetto Cuticle Trimmer. 

IMG_6412

Gli smalti semipermanenti hanno la caratteristica di essere a lunga durata e avere un finish super brillante, per un risultato professionale. Inoltre, una delle caratteristiche degli smalti semipermanenti di Alessandro Striplac che li ha resi particolarmente appetibili ai miei occhi, è di essere peel-off, ossia che per essere rimossi basta sollevarli in un angolo dell’unghia e tirarli via delicatamente (come una pellicola, per intenderci), senza bisogno di utilizzare solventi.

Per realizzare una manicure semipermanente e peel off utilizzo:

  • Lampada a LED (va bene anche una lampada UV, in questo caso lo smalto impiegherà 2 minuti per asciugare, anziché 1). Io possiedo quella a LED uscita con la collezione Gel Nails at Home di Essence, ma va bene qualsiasi lampada;
  • Alessandro Striplac Cleansing Pads;
  • Alessandro Strilac Peel off UV/LED Base & Top Coat;
  • Smalto a piacere oppure, per un risultato più professionale, Alessandro Striplac Peel off UV/LED Nail Polish.

 IMG_6432

Prima di tutto mi assicuro che le mie unghie siano perfettamente pulite e libere dalle cuticole (per vedere nello specifico cosa utilizzo per preparare le unghie all’applicazione dello smalto vi rimando ad un vecchio post sulla mia Nail care Routine). Poi utilizzo un cleansing pads per sgrassare le unghie prima di stendere lo smalto. Questo passaggio permetterà allo smalto di aderire meglio all’unghia e di durare di più.

IMG_6417

A questo punto passo alla stesura di uno strato sottilissimo di Peel off UV/LED Base & Top Coat sulle quattro dita di una mano (escluso il pollice) e le lascio asciugare per 60 secondi sotto la lampada LED (120 se la lampada è UV). Poi ripeto l’operazione con il pollice.
IMG_6420

IMG_6436A questo punto si aprono due possibilità:

  • se decidete di utilizzare uno smalto normale, pulite l’unghia nuovamente con un cleansing pad e procedete facendo due passate di smalto, facendolo asciugare normalmente all’aria;
  • se decidete di utilizzare uno smalto semipermanente, come ad esempio uno dei Peel-off UV/LED Nail Polish, dovete procedere all’applicazione di uno strato sottile di smalto e mettere in lampada  LED ad asciugare per 60 secondi (120 se UV) e ripetere l’operazione una volta. In questo caso non occorre pulire l’unghia con il cleansing pad.

Io ho acquistato tre colorazioni di Peel-off UV/LED Nail Polish di Alessandro Striplac, in particolare la numero 08 Nude Elegance (rosa pastello pallido, simile a Fiji di Essie), 09 Sinful (nude) e 54 Midnight Red (rosso borgogna intenso). L’applicatore di questi smalti è molto piccolo e permette di essere abbastanza precisi.

IMG_6422

Dopo aver terminato le fasi precedenti, fate un’ultima passata di Peel off UV/LED Base & Top Coat per sigillare la manicure e infine pulite le unghie con un cleansing pad. A questo punto vi consiglio di applicare un olio nutriente o un balsamo per nutrire le cuticole. Il mio preferito in assoluto è il balsamo Cuticle Care di Badger.

IMG_6441
08 Nude Elegance – Alessandro Striplac Peel Off UV/LED Nail Polish
IMG_6303
09 Sinful – Alessandro Striplac Peel Off UV/LED Nail Polish
IMG_6497
54 Midnight Red – Alessandro Striplac Peel Off UV/LED Nail Polish

Se le unghie sono particolarmente stressate, Alessandro Striplac suggerisce, per rimuovere lo smalto, di utilizzare l’Attivatore Peel-off che va applicato ai bordi dell’unghia e lasciato agire 5 minuti.

Una volta rimosso lo smalto semipermanente le mie unghie sono effettivamente un po’ stressate e rovinate, ma basterà applicare una crema nutriente e uno base rinforzante per farle tornare come prima.

Personalmente ho amato e sto amando molto questi smalti perché mi permettono di  avere delle unghie perfette, dalla superficie omogenea e super brillanti per circa due settimane.

Di seguito vi elenco i prodotti citati nel post con i relativi prezzi e il link alla scheda prodotto sul sito di Sephora:

E voi cosa ne pensate degli smalti semipermanenti? Li trovate comodi oppure, preferendo cambiare spesso colore, li trovate inutili? Avete dei brand preferiti? Scrivetemelo nei commenti!

Vi mando un bacio,

a presto autunnelle/i!

firma

Per restare in contatto e non perdere i prossimi post potete seguirmi su Facebook e Instagram o iscrivervi con il vostro indirizzo email cliccando sul pulsante “Iscriviti” che vi appare in basso a destra. Per voi è completamente gratuito e per me sarebbe di grande supporto! Grazie :)

Annunci

28 thoughts on “Smalti semipermanenti Striplac di Alessandro International || Applicazione, swatches e review

  1. Una domanda, io ho una lampada LED 12W, quanti secondi devo lasciare in posa le varie applicazioni? Sempre 60, per ogni stesura?
    Grazie mille 🙂

    Mi piace

    1. Ciao Francesca, scusa se ti rispondo tardi. Con la lampada LED 12 W dovrebbero bastare 30 sec per polimerizzare lo smalto, però personalmente ti consiglio di lasciarlo comunque 60 sec per ogni stesura, così non puoi sbagliare! 😀

      Mi piace

  2. Ciao!!!se possibile ti vorrei fare una domanda…se hai provato ad usare degli smalti normali dopo’ il twin coat iniziale…hai poi riapplicato il twin coat a fine asciugatura all’aria?seguendo questa procedura poi si sfogliano come quelli di Alessandro? Grazieeeeee

    Mi piace

    1. Ciao!! Dopo aver utilizzato il twin coat come base e aver applicato un paio di passate di smalto normale e averlo fatto asciugare all’aria, faccio un’ultima passata di Twin Coat per sigillare il tutto e asciugo in lampada Led per 60 sec. Procedendo in questo modo la rimozione avviene “sfogliando” lo smalto. Spero di essere stata abbastanza chiara, sennò chiedi pure 🙂

      Mi piace

      1. Ciaoooo!!grazie per la spiegazione. ..un’ultima domanda…secondo te se acquisto ed applico un remover x semipermanente si riuscirebbe a rimuovere in modo tradizionale? Putroppo,daró che avevo un leggero strato in punta del vecchio gel del semipermanente lasciato dall’estetista,sFogliani, la punta delle unghie si é rovinata…vorrei evitare che ricapiti…grazie mille Buona giornata e grazie per la risposta😊

        Mi piace

        1. Ciao, sinceramente non so se il remover per semipermanente funzioni con questo genere di smalti. Se hai le unghie particolarmente rovinate e delicate non so se gli smalti Peel Off fanno al caso tuo, perché questi di Striplac sono fatti apposta per facilitare la rimozione, quindi se preferisci procedere alla rimozione classica mi orienterei più verso degli smalti semipermanenti classici. Comunque considera che utilizzando l’attivatore Peel Off, che facilita la rimozione, e utilizzando un’ottima crema idratante per unghie e cuticole, i danni dovrebbero essere ridotti al minimo! 🙂

          Mi piace

        2. Ciao!ti ringrazio per la risposta….aspetteró qualche settimana e poi riproverò…intatto l’unghia ricrescerá ..ho comprato compulsivamente una decina di smalti striplac e mi spiacerebbe non poterli usare…Buona giornata e grazie ancora!

          Mi piace

  3. Ciao, innanzitutto complimenti per la review. Ho ordinato il kit semipermanente Alessandro striplac e volevo chiederti: 1) è il caso di disinfettare le unghie prima dei vari passaggi? 2) dopo la rimozione del semipermanente consigli di lasciar riposare l’unghia per uno-due gg (in questo caso quale prodotto usare per tale scopo) o si può riapplicare subito un altro semipermanente? Grazie.

    Mi piace

    1. Ciao Anna, grazie! Dunque, io personalmente non disinfetto le unghie prima dei vari passaggi. In merito alla seconda domanda, se si procede delicatamente alla rimozione dello smalto Peel Off aiutandosi con l’attivatore Peel Off e massaggiando in seguito un buon prodotto idratante per unghie e cuticole fino al completo assorbimento, poi si può procedere subito ad un’altra applicazione. Se noti che le unghie sono particolarmente stressate, invece, ti consiglio di lasciar riposare l’unghia per qualche giorno. Per idratare le unghie e cuticole mi sento di consigliarti il “Bagno trattamento Unghie e Cuticole” di Sephora all’olio di camelia e come base smalto protettivo il “BB Base Coat” di Kiko, con olio di kukui. Spero di esserti stata utile! 🙂

      Mi piace

      1. Grazie per la risposta. Lo smalto protettivo che indichi deve precedere i passaggi dello Striplac? Non vedo l’ora che arrivi il kit per provarlo.

        Mi piace

        1. Prego! No no, lo smalto protettivo te l’ho consigliato da applicare nel caso decidessi di fare una pausa tra un’applicazione e l’altra del semipermanente, per rinforzarle. Capisco la tua impazienza, è davvero un kit fantastico!! 🙂

          Mi piace

          1. Ciao Federica, eccomi di nuovo x un ultimo consiglio. Arrivato il kit ( già provato su un’unghia x il momento e sembra perfetto) e applicato sulle altre unghie il BB Kiko x una pausa dopo un semi permanente appena tolto . Domanda: prima di procedere con lo striplac, basta tenere x 3/4 gg il BB applicato una sola volta? E arrivato il momento dello striplac, devo togliere il BB con solvente/acetone o procedo con i passaggi indicati? Scusami ma sono completamente ignorante in materia e non vorrei combinare guai! Grazie

            Mi piace

            1. Ciao Anna, figurati, mi fa piacere aiutarti. Il BB lo tieni giusto il tempo necessario per far riprendere l’unghia, anche solo un paio di giorni. Arrivato il momento dello Striplac togli il BB con l’acetone, ti assicuri che le unghie siano perfettamente e pulite e libere dalle cuticole, a questo punto procedi utilizzando i cleansing pads e segui il procedimento che ho scritto nel post! Poi fammi sapere!! 😊

              Mi piace

  4. Ciao! Vorrei provare lo striplac e volevo chiedere se secondo te se sopra la base peel off applico un color gel non peel off si ottiene lo stesso risultato. Grazie

    Mi piace

    1. Ciao Elena! Secondo me gli smalti gel non possono essere applicati sopra la base peel off perché non aderirebbero bene e si solleverebbero dopo poco. Invece gli smalti normali effetto gel possono essere messi senza problemi 🙂 Non so se ho centrato la risposta, chiedi pure se non ti è chiaro qualcosa.

      Mi piace

      1. Grazie! Hai risposto alla mia domanda! E ormai che ci sono sfrutto la tua disponibilità per chiedere se la stessa cosa può succedere con i colori dei semipermanenti, visto che il prezzo di alcuni è minore rispetto a questi. Grazie ancora.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...