Spacchettiamo insieme #4 Kiko – Daring Game, Prime impressioni e swatches

Ciao!

Finalmente è arrivato settembre e il mio amato autunno si sta avvicinando. In questo periodo molte case cosmetiche stanno presentando le nuove collezioni, e io non ho saputo resistere al richiamo dei colori vinaccia, verdone e tortora rosato.

10647060_10204443428356832_3339032185447652559_n

Pertanto ho approfittato della spedizione gratuita e dello sconto del 20% che Kiko ha riservato alle clienti per gli ordini online fino al 30 agosto, per acquistare alcuni prodotti della collezione autunnale, la “Daring Game”.

Il servizio di spedizione offerto da Kiko è stato perfetto, nel giro di due giorni il pacchetto era già a casa mia.

Il packaging dei prodotti è ispirato al gioco d’azzardo, infatti le palette si presentano in uno scrigno bianco perlato su cui è riportato il simbolo di un seme francese, mentre gli smalti hanno il tappo che ricorda un dado. Un’altra curiosità è che il corpo delle matite è custodito in un elegante pack metallico, che mantiene il prodotto in ottime condizioni.

DSC_0132

Dopo questa breve introduzione, ecco a voi le mie prime impressioni sui prodotti.

Il primo prodotto di cui vi parlo è la palette di ombretti “Queen of Hearts Eyeshadow”, nella colorazione 03 Elegant Ebony, contraddistinta dal seme di cuori.

PicMonkey Collage

Si tratta di una palette con quattro ombretti sui toni del rosa, di cui tre opachi e uno shimmer. I colori degli ombretti sono molto simili ad alcuni di quelli contenuti nella Naked 3 della Urban Decay. Vi lascio una breve descrizione dei colori, specificando il rispettivo dupe:

– in alto a sinistra rosa mauve opaco (simile a Limit);

– in alto a destra tortora rosato medio opaco (simile a Nooner);

– in basso a sinistra rosa rame con micro glitter shimmer (simile a Trick);

– in basso a destra marrone scuro taupe matt (simile a Darkside).

La pigmentazione non è assolutamente equivalente a quella della Naked 3, infatti direi che è mediamente buona. Gli ombretti possono essere utilizzati sia asciutti, per un look naturale, che bagnati, per un effetto più intenso.

Altro pro delle palette di questa collezione è lo specchio, molto grande e di conseguenza comodissimo. La palette di ombretti contiene anche un piccolo pennello con spugnette, che personalmente trovo inutile.

Prezzo € 14,90 (con il 20% di sconto € 11,92).

DSC_0141

DSC_0211
Swatch ombretti della palette “Queen of Hearts Eyeshadow” n. 03 Elegant Ebony

DSC_0181

Secondo prodotto di cui vi parlo è il “Top Pairs blush”, nella colorazione 02 Raspberry Rose and Peach, contraddistinta dal seme di quadri.

PicMonkey Collage3

Si tratta di un duo di blush, di cui uno  shimmer e l’altro opaco. Sinceramente i colori di questa palette mi sembrano tutto fuorché autunnali, però sono riusciti comunque a conquistarmi. In particolare mi è piaciuto molto il color pesca shimmer, che cercavo da diverso tempo. L’altro colore del duo è un rosa freddo molto delicato, che dona un effetto bonne mine al viso. La pigmentazione dei due blush è più che ottima, infatti il prodotto va dosato e sfumato bene, per evitare di ottenere l’effetto Heidi.

Prezzo € 14,90 (con il 20% di sconto € 11,92).

DSC_0155

Swatch della
Swatch blush della palette “Top Pairs Blush” n. 02 Raspberry Rose & Peach

Il terzo prodotto di cui sto per parlarvi è il “Golden Game Sculpting Bronzer” nella colorazione 01 Radiant Honey, contraddistinta dal seme di fiori.

PicMonkey Collage2

Anche in questo caso parliamo di un duo, infatti la palette contiene una terra e un illuminante, insieme adatte a scolpire il viso. La terra è opaca, dal sottotono freddo, e presenta due tonalità di colore nella stessa cialda, una più chiara e una più scura, che possono essere utilizzate insieme oppure singolarmente. La pigmentazione non è molto buona, infatti per fare lo swatch del prodotto ho dovuto insistere parecchio. La colorazione 01 mi sentirei di consigliarla a chi ha la pelle chiarissima e non riesce a trovare una terra abbastanza chiara da starle bene.

L’illuminante è shimmer, ed è in un’unica tonalità color miele. La pigmentazione dell’illuminante è decisamente migliore rispetto a quella delle due terre. La colorazione è molto simile ad un altro famoso prodotto di questa categoria, il Mary-Lou Manizer della The Balm. Infatti entrambi sono color miele e contengono delle micro pagliuzze dorate.

Prezzo € 15,90 (con il 20% di sconto € 12,72).

DSC_0150

DSC_0205
Swatch delle terre e illuminante della palette “Golden Game Sculpting Bronzer” n. 01 Radiant Honey

DSC_0184

Il quarto prodotto è il “Color-up Long Lasting Eyeshadow”, che io ho preso in due tonalità, la 10 Bold Rosy Taupe e la 29 Irresistible Teal.

DSC_0161

Si tratta di due matitoni di ombretti dalla tenuta estrema, con una texture cremosa che permette di stendere il prodotto in modo semplice e scorrevole. Ho utilizzato i matitoni sia come base per gli ombretti in polvere, che per realizzare una linea di eye-liner sull’attaccatura delle ciglia superiori, e in entrambi i casi l’ombretto è rimasto inalterato a lungo, senza sbavare e sbiadire, proprio come promette la descrizione di Kiko. I colori dei due ombretti da me scelti sono:

10 Bold Rosy Taupe, tortora rosato con riflessi argentati;

29 Irresistible Teal, verdone con riflessi blu e argentati.

Prezzo cad./€ 7,90 (con il 20% di sconto cad./€ 6,32)

DSC_0172

Quinto prodotto della collezione che ho acquistato è la “Mystery Smoky Eye Pencil”, nella colorazione 6 Powerful Burgungy.

DSC_0167 DSC_0168

Si tratta di una matita color borgogna, con micro glitter argentati. Essendo altamente sfumabile è perfetta per realizzare un look smoky. L’unica pecca è che se si vuole utilizzare come eye-liner, deve essere sfumata molto delicatamente, altrimenti il colore sbiadisce. Comunque, una volta che il colore si è fissato, la durata è ottima. La matita è dotata di uno sfumino, per semplificare la realizzazione di smoky eyes. La confezione specifica che la matita può essere utilizzata solo all’esterno dell’occhio.

Prezzo € 6,90 (con il 20% di sconto € 5,52).

DSC_0173

Ultimo prodotto che vi mostro è il “Poker Nail Lacquer”, nella colorazione 04 Intuition Wine. Gli smalti della collezione “Daring Game” sono ad effetto gel, infatti sono ultralucidi e brillanti. La durata ancora non posso dirvela, perchè l’ho indossato per la prima volta oggi. Per adesso posso dirvi che il colore è pieno ed intenso, e anche molto semplice da applicare.

Prezzo € 6,90 (con il 20% di sconto € 5,52).

DSC_0177

DSC_0145

Le mie considerazioni finali sulla collezione sono molto positive, a parte qualche scivolone, come ad esempio la pigmentazione delle terre. Inoltre devo dire che i prezzi della Kiko ultimamente sono aumentati parecchio, e che se non fosse stato per lo sconto del 20% probabilmente non avrei acquistato tutti questi prodotti. Diciamo che l’euforia per l’arrivo dell’autunno ha giocato un ruolo fondamentale sulla mia spesa. 😉

Fatemi sapere le vostre opinioni sulla “Daring Game”, e se avete provato anche voi alcuni prodotti!

Ciao autunnelle!

A presto 🙂

firma

Annunci

27 thoughts on “Spacchettiamo insieme #4 Kiko – Daring Game, Prime impressioni e swatches

  1. Io sono sotto choc perché adoro Kiko, ma tipo ieri, ho letto un articolo che parlava della composizione dei prodotti Kiko e della quantità di paraffina e silicone presente in tutte le gamme. Sono rimasta così male ma così male… non so più che pensare. Ho controllato quelli che avevo a casa io e in effetti hanno tutti nella composizione paraffina e ingredienti in “…one”, silicone e derivati. Ma sai che continuo a pensarci?

    Mi piace

    1. Ero a conoscenza del fatto che i prodotti della Kiko non avessero un inci accettabile, così come, immagino, la maggior parte dei prodotti cosmetici delle altre marche che utilizzo quotidianamente. Il mio pensiero al riguardo è che per la Skin Care routine tendo ad utilizzare prodotti bio, che sostanzialmente non contengono schifezze, mentre per i cosmetici non tengo particolarmente d’occhio la composizione, o meglio, fin quando non noto reazioni particolari sulla pelle continuo ad utilizzarli senza problemi. In conclusione, preferisco fare una bella pulizia profonda alla mia pelle una volta a settimana e utilizzare giornalmente il Clarisonic in combo con prodotti bio, che rinunciare a truccarmi con cosmetici con brutto inci. Non so se mi sono spiegata 😀

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...